Homepage | www.TrattamentoDenaro.it

Il trattamento del denaro assume una rilevanza particolare in Italia dato che si stima che circa il 20% del PIL esca dai canali legali. Tale cifra oscilla tra i 300 e 400 miliardi di euro ogni anno. Anche per la ritrosia e pigrizia dell'italiano medio, restio all'utilizzo di sistemi di pagamento elettronico rispetto ai concittadini europei, Il denaro contante circola quindi abbondantemente in Italia e in proporzione anche quello falsificato da falsari sempre più professionisti aumenta ogni anno.

Risulta quindi chiaro quanto sia importante per chi movimenta grandi quantità di denaro contante (banche, ricevitorie, supermercati, distributori automatici di bevande, esercizi commerciali in genere) dotarsi di strumenti che consentano da un lato la conta e la divisione di banconote e monete, dall'altro di avere a disposizione sistemi che intercettino i falsi.

Mega Italia Media, società nata nel gruppo Mega Italia, una delle prime aziende italiane del settore security e fornitore di circa 200 istituti di credito italiani, è specializzata nella commercializzazione di macchine per il trattamento del denaro che è possibile acquistare on-line e ricevere presso la propria sede in tempi immediati.


TrattamentoDenaro.it - Prodotti in vetrina per il trattamento del denaro


Banconote contraffatte

Cosa fare quando si è in possesso di banconote sospette di falsità?

Una persona che abbia dei dubbi sulla legittimità di una banconota in suo possesso non deve tentare di spenderla, perché tale comportamento costituirebbe un reato: deve invece farla esaminare da addetti agli sportelli delle banche ordinarie o degli uffici postali o delle Filiali della Banca d’Italia.

Costoro, se ritengono che la banconota sia falsa, hanno l’obbligo di ritirarla dalla circolazione e trasmetterla all’Amministrazione Centrale della Banca d’Italia, in Roma, dove il nucleo di analisi per le banconote sospette di falsità (NAC) la esamina per accertarne definitivamente la falsità.

In caso di ritiro di una banconota sospetta di falsità i soggetti obbligati (art. 1 del Provvedimento del Governatore del 21 gennaio 2002) redigono un verbale, una copia del quale viene rilasciata, a titolo di ricevuta, all’esibitore.

Se il NAC della Banca d’Italia accerta la legittimità della banconota, l’esibitore viene rimborsato, senza alcuna trattenuta, con vaglia cambiario della Banca d’Italia emesso a suo nome e di pari importo.

In caso contrario all’esibitore non è dovuto alcun rimborso.

Gli esibitori possono in qualsiasi momento chiedere informazioni sull’esito dell’accertamento compiuto dal NAC tramite le Filiali della Banca d’Italia.

La conoscenza degli elementi di sicurezza delle banconote è il mezzo più efficace per proteggersi dalle falsificazioni e per evitare la perdita economica che deriva dall’accettazione di una banconota falsa.


Caratteristiche di sicurezza delle banconote

Tocca, Guarda, MuoviLe banconote in euro sono dotate di diverse caratteristiche di sicurezza che aiutano a verificare immediatamente la loro autenticità.

  • Tocca gli elementi in rilievo: speciali tecniche di stampa conferiscono ai biglietti una particolare consistenza.

  • Guarda una banconota in controluce: saranno così visibili la filigrana, il filo di sicurezza e il numero in trasparenza. Le tre caratteristiche sono riscontrabili su entrambi i lati dei biglietti autentici.

  • Muovi una banconota: sul fronte si può osservare l’immagine cangiante dell'ologramma. Sul retro, inclinando leggermente il biglietto, è possibile notare la striscia brillante sui tagli bassi e su quelli elevati il numero di colore cangiante.

Guida interattiva per il riconoscimento di una banconota autentica

Per consultare la Guida interattiva per il riconoscimento di una banconota autentica clicca qui!

Per ulteriori infotmazioni contattaci!